Museo Archives Giovanni Boldini Macchiaioli

Il sensualismo spagnolo nelle tele di Giovanni Boldini

Nell’ottobre del 1872 Giovanni annunciava un viaggio in Spagna da intraprendere da gennaio a maggio, dove probabilmente si recò, non sappiamo se in queste stesse date o qualche mese dopo questa comunicazione, con Berthè, immortalata in due dipinti in costume ispanico:...

Emilia Cardona l’ultima musa di Giovanni Boldini

  «…Non è molto bella, ma è molto buona…» scriveva Giovanni Boldini nel marzo del 1927 parlando per la prima volta di lei al fratello Gaetano. Una bellezza, quella di Milli, come in seguito l’avrebbe affettuosamente soprannominata, dunque fortemente...

Il ciclo di affeschi della Falconeria in Pistoia

Presso Villa Falconer a Pistoia, in una stanza di metri 4,5 x 8,5, Boldini dipinse, separando una scena dall’altra con fasce gialle, un gruppo di otto composizioni realizzate a tempera. Il ciclo lo esegue nel 1868 per la signora Isabella Falconer, che conosce grazie...

Berthè la musa indimenticabile di Giovanni Boldini

Se i rari documenti e perfino il ricco epistolario boldiniano non consentono una esplorazione approfondita della personalità e della biografia di Berthè, figura centrale della esistenza sentimentale e artistica di Giovanni Boldini, il quale, trasferitosi nel 1871...

Ritratti di Femmes Fatales

Donne spregiudicate, ossessionate dalla vertigine dei sensi, capaci di reprimere la loro natura corrotta oppure madri e mogli fedeli, sicuramente vanitose ma ben salde nelle loro virtù morali? Chi erano, cosa facevano e dove vivevano quelle femmes fatales della Belle...
Certificati di autenticità, tutela legale. Centro studi promozione dell'opera di Giovanni Boldini e dei Macchiaioli. Progettazione e curatela di grandi mostre culturali