Museo Archives Giovanni Boldini Macchiaioli

Museo Archives Giovanni Boldini Macchiaioli

Iniziano mercoledì 30 gennaio con la visita allo studio di Fabrizio Musa in piazzola Terragni a Como gli itinerari “Nello studio dell’artista”, sguardi sull’arte dove l’arte si fa, organizzati dall’Associazione Culturale Chiave di Volta e curati da Elena Di Raddo e Davide Dizioli. I successivi incontri saranno con Giovanni Colombo e Valerio Gaeti, come Musa artisti che  lavorano nel comasco nella cui produzione è possibile riscontrare una riflessione comune: il confronto con il territorio.

Musa e Colombo offrono in modo diverso la visione e la personale restituzione pittorica del territorio locale. Le tele di Giovanni Colombo ci presentano cristallini scorci del nostro territorio, inquadrando il paesaggio attraverso griglie che evocano luoghi ideali o, come li definisce l’artista, “spazi migliori di quelli reali o comunque spazi altri”.

nello studio fabrizio musa

I dipinti e le videoinstallazioni di Fabrizio Musa indagano, invece, le sovrapposizioni culturali del paesaggio soffermandosi soprattutto sugli scorci architettonici del centro urbano, dove il passato si confronta con il moderno. La sua è una “pittura di luce” che interpreta in un linguaggio bidimensionale la spazialità dell’architettura moderna che caratterizza la città di Como.

Valerio Gaeti, servendosi di materiali naturali e di tecniche tradizionali della lavorazione del legno, crea sculture che valorizzano le forme della natura e si integrano perfettamente con l’ambiente. Nelle sue opere emerge sempre la dimensione artigianale e il ricordo di antiche culture contadine. Il suo studio nel canturino potrà trasmetterci il valore di questa tradizione, che è alla base, tra l’altro, del design contemporaneo.

 Il programma:

mercoledì, 30 gennaio | ore 18.00 | Fabrizio Musa

mercoledì, 27 febbraio | ore 18.00 | Giovanni Colombo

mercoledì, 27 marzo | ore 18.00 | Valerio Gaeti


Certificati di autenticità, tutela legale. Centro studi promozione dell'opera di Giovanni Boldini e dei Macchiaioli. Progettazione e curatela di grandi mostre culturali